Se hai la fortuna di disporre di uno spazio esterno rispetto alla tua abitazione, grande o piccolo che sia, vale senz’altro la pena spendere un po’ di tempo e di denaro per trasformarlo in un bel giardino. Se ben organizzata, questa può di sicuro diventare un’area nella quale trascorrere piacevolissimi momenti di riposo e relax oppure in compagnia della propria famiglia e degli amici.

Un giardino curato ed accogliente rappresenta una piccola oasi di verde e natura anche per chi vive in città, l’importante è riuscire a sfruttarne al meglio le potenzialità scegliendo la soluzione più adatta al contesto e, chiaramente, anche ai gusti personali. Non è necessario che lo spazio a disposizione sia enorme, anzi potrai realizzare progetti bellissimi anche in spazi molto ridotti, addirittura su un semplice terrazzo. Chiaramente, in base alle dimensioni e a ciò che sceglierai, i prezzi di realizzazione potranno essere estremamente diversi (ma, proprio per questo, adattabili a tutte le esigenze).

strumenti-da-giardinaggio

I migliori attrezzi per il tuo giardino

TIPOLOGIE DI GIARDINO

Vediamo insieme, innanzitutto, quali sono le principali tipologie di giardino che si possono realizzare:

Giardino classico

E’ il tipico giardino con zone ben definite, vale a dire superfici erbose da tenere sempre curate e ben tagliate, siepi divisorie altrettanto ben curate, alberi piantati secondo una precisa disposizione ben ordinata, insomma una soluzione che potremmo definire quasi geometrica.

Giardino rustico

Questo è, invece, il tipico giardino che possiamo trovare in campagna, molto più naturale rispetto al precedente, con alberi e pianticelle varie cresciuti anche in modo spontaneo, senza troppi interventi da parte dell’uomo. Ciò non toglie, chiaramente, che anche questo richieda una certa manutenzione per garantirgli comunque un aspetto senz’altro più “selvaggio”, ma non per questo trasandato.

Giardino roccioso

Come dice la parola stessa, si tratta di un giardino realizzato prevalentemente con rocce non porose e pietre varie, solitamente disposte ad arte per potersi alternare alla perfezione ad altre zone destinate invece a fiori, piante, ecc., in un alternarsi di rocce e vegetazione che può risultare di grande impatto visivo.

Giardino zen o giapponese

Questa soluzione si basa su precise filosofie orientali fondate su tre elementi essenziali, vale a dire l’acqua, le pietre e le piante. Di solito si tratta di giardini molto ordinati e dall’aspetto estremamente rilassante.

Giardino Mediterraneo

E’ un tipo di giardino, chiaramente, adatto al clima mite tipico del bacino mediterraneo, ed è composto soprattutto da arbusti e piante sempreverdi, capaci di adattarsi bene ai cambiamenti e che non richiedono troppa manutenzione.

attrezzi-da-giardinaggio

LE DIMENSIONI DEL GIARDINO

Quando si deve scegliere quale tipologia di giardino realizzare, certamente bisogna anche prendere in considerazione le dimensioni dello spazio che si ha a disposizione. Se hai la possibilità di usufruire di un’area piuttosto vasta, dovrai progettare con attenzione una corretta suddivisione degli spazi, in modo tale che trovino collocazione anche altre cose utili, come possono essere un vialetto per il transito delle auto, un parcheggio, ecc.

Una volta stabilito quanto spazio verrà destinato ad altri usi, allora potrai dedicarti allo studio della soluzione più adatta per il tuo giardino vero e proprio. Anche in funzione della zona in cui abiti, e quindi del clima e dell’esposizione rispetto alla luce solare, potrai scegliere tra diverse opzioni e sbizzarrirti in base ai tuoi gusti personali e al tuo budget di spesa. Tieni sempre presente che, in presenza di distese erbose di una certa dimensione, dovrai essere ben attrezzato con tosaerba, irrigatori, ecc. e dovrai mettere in conto, in ogni caso, di dover dedicare spesso e volentieri un po’ di tempo alla manutenzione.

Se disponi, invece, di uno spazio molto piccolo, magari anche solo un semplice terrazzo, e desideri comunque trasformarlo in un grazioso giardino, sappi che comunque le soluzioni sono molteplici e non sarà difficile trovare quella più adatta. Non significa, questo, che non sia richiesta un’attenta progettazione. Anzi, proprio perché lo spazio a disposizione è limitato, tutte le decisioni prese dovranno essere valutate con molta attenzione (quanto cresceranno le piantine, che peso avranno, di quanto sole necessiteranno, ecc.)

migliori-attrezzi-da-giardinaggio

IDEE PARTICOLARI PER UN GIARDINO BELLO ED ECONOMICO

Ecco ora qualche piccolo consiglio pratico per realizzare un originale giardino che non costi una fortuna ma che sia di grande effetto. A volte basta davvero poco per dare un tocco di originalità, ad esempio noi suggeriamo di utilizzare materiali di recupero, magari opportunamente rielaborati, come possono essere:

vecchi lavabi o cassetti o pneumatici che, debitamente ripuliti, dipinti e decorati, possono diventare originalissime fioriere;
– travi di legno di recupero o sassi e ghiaia raccolti semplicemente lungo il fiume o nel bosco che, anche lasciati così al naturale, possono delimitare zone ben precise tipo vialetti, piccole aiuole, zone relax e così via;
cassette di legno e pallet di tipo industriale i quali, opportunamente sistemati e riadattati, possono dare vita ad un arredo da giardino degno dei migliori designer;
bottigliette di plastica, vecchie tazze di terracotta (andranno benissimo anche se un po’ rotte) o altri contenitori ormai in disuso, possono avere una seconda vita trasformandosi in vasi particolarissimi, tutti da ammirare.

migliori-strumenti-da-giardinaggio

MIGLIORI STRUMENTI E ATTREZZI DA GIARDINAGGIO

Zappe

Forchette

Tosaerba 

Forbici da potatura

Guanti

Rulli da giardino

Vanghe

Carrelli

Troncarami

Rastrelli

Seghe